Archivio mensile:maggio 2012

Fine dell’articolo 18 – Fine dei diritti. A chi va ancora di lottare per il nostro futuro?


Riforma del lavoro, il Senato approva. Ferrero (PRC-FdS): PD si vergogni! SEL e IdV ancora a seguire Bersani o vogliono fare la sinistra come negli altri paesi?

Paolo Ferrero, segretario nazionale del Prc, non nasconde il suo sdegno per il voto decisivo del Pd al Senato a favore della riforma del lavoro. “La manomissione dell’articolo 18 decisa oggi dal Senato ci dice una cosa sola: questo è un governo servo dei banchieri e di Confindustria. Vergognoso il comportamento del PD che 10 anni fa era con noi in piazza e oggi vota a favore della sua manomissione. Dove non era arrivato il governo Berlusconi è arrivato il governo Monti con i voti decisivi del PD: vergogna, vergogna, vergogna!”. Ferrero lancia anche un appello ai leader di Idv e Sel: “Dopo questo voto, Vendola e Di Pietro continueranno ad inseguire Bersani con il cappello in mano o si decideranno a dare una mano a costruire la sinistra? Nell’aderire alle giornate di mobilitazione promosse dalla Fiom per il 13 e 14 giugno, riproponiamo la necessità di unire le forze della sinistra come hanno in Francia con il Front de Gauche, in Spagna con Izquierda Unida o in Grecia con Syriza”.

di ControLaCrisi

Suggeriamo anche di leggere:

di ControLaCrisi
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,

2 giugno – Spalare, non sfilare!


 

 

Rifondazione comunista ha attivato una cassa di resistenza a favore delle famiglie colpite dal terremoto; i versamenti potranno essere effettuati sul conto corrente:

Partito della Rifondazione comunista – Comitato regionale Emilia Romagna, Via Menganti 8 – 40133 Bologna

IBAN: IT 06 L 02008 12932 000003118146 causale: cassa resistenza terremoto.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Solidarietà a Marco Fraceti e all’Osservatorio Antimafia Monza e Brianza


Esprimo piena solidarietà a Marco Fraceti, Direttore dell’Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza e oggetto di una notifica di denuncia per diffamazione a mezzo stampa da parte di un dirigente di Italiana Costruzioni. Si querela Fraceti, anima del movimento antimafia brianzolo, si querelano l’ex Direttore del Cittadino di Monza e Brianza Luigi Losa e i giornalisti Monica Bonalumi e Federico Berni. Con la terza querela per diffamazione si intende colpire e consegnare al silenzio Fraceti e l’Osservatorio Antimafia. Si cerca di stroncare sul nascere un antimafia sociale attivo nel Forum dell’Antimafia del Nord tenutosi a Desio, svezzatosi a Cinisi e capace di raccogliere consensi e interesse. Si intende inviare un segnale forte alla stampa locale e al Cittadino affinché prevalga la disinformazione o il silenzio, fedele alleato dei signori di lobby e mega appalti. Rispondiamo alla nuova querela per diffamazione, rispondiamo a Italiana Costruzioni, a Cannarozzo, a Infrastrutture Lombarde, ai loro enormi affari con la trasparenza e bellezza delle nostre idee. Respiriamo a pieni polmoni il vento che scuote la Brianza in una fase di partecipazione e cambiamento. Leggiamo Briangheta, approfittiamo di tutte le occasioni per visitare le mostre dedicate a Peppino Impastato, parliamo di mafie e legalità e rinnoviamo con maggior forza il nostro impegno per una Brianza che deve cambiare.
Con il coraggio e le idee di Peppino noi continuiamo…

Stefano Forleo, Segretario PRC Monza e Brianza.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , ,

VITTORIA!


Il candidato Scanagatti sostenuto da Partito Democratico, Lista Città Persone, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia Libertà, Federazione della Sinistra ed Ecologisti Moderati è il nuovo sindaco di Monza con il 63% dei consensi.

Ha vinto una proposta alternativa e costruita con la partecipazione dei cittadini. Ha vinto la necessità di metter fine al governo delle destre platealmente rivolto agli interessi economici e di potere dei pochi, privo di ogni riguardo verso i problemi dei cittadini, incapace di sostenere una buona amministrazione della città. La volontà di cambiare, incarnata da una coalizione con un’appartenenza politica chiara e coerente coi valori espressi, anche nelle scelte di indipendenza operate al secondo turno, ha prevalso largamente sul tradizionale conservatorismo della città e si è fatta strada nel sentimento di sfiducia verso la politica e i partiti che domina lo scenario politico odierno.

ROBERTO SCANAGATTI

E’

SINDACO DI MONZA

 

Per visualizzare i risultati del primo e secondo turno clicca qui.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , ,

I COSTI DELLA POLITICA


La Federazione della Sinistra autofinanzia completamente la sua attività. Il 12 maggio 2012 i compagni di Monza, della Brianza e del Lecchese hanno organizzato un pullman per supportare numericamente la manifestazione nazionale della Sinistra contro il governo Monti. Per consentire la partecipazione a studenti, precari, cassintegrati e disoccupati la federazione provinciale del PRC di Monza e Brianza ha offerto un fondo di sostegno, che ha consentito di ridurre il costo pro capite per il pullman a 20€. Scopo della cena è ripagare queste spese per consentire lo svolgimento della futura attività politica.

SOSTIENI IL NOSTRO PROGETTO! PRENOTA LA TUA CENA!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Documento dell’FdS Monza sull’esito del voto e le prospettive future.


La Federazione della Sinistra di Monza non può nascondere la delusione per il risultato elettorale della lista Federazione della Sinistra – Noi un’Altra Monza, che ha raccolto solo l’1,51 a fronte di una media nazionale della FdS del 3%. Il responso degli elettori non paga la passione e le energie che in cinque anni il nostro  soggetto politico ha speso per difendere il patrimonio pubblico di Monza e la qualità della vita dei nostri concittadini, nonchè per ampliare il nostro progetto di un’alternativa per Monza alle idee e alle forze di nuove soggettività attive in città. Tuttavia il fatto che il popolo della sinistra abbia partecipato al fenomeno dell’astensionismo o si sia rivolto a liste moderate, ci costringe a rivalutare le modalità di relazione con la città e col suo tessuto sociale.

Inoltre in linea coi risultati nazionali, che dimostrano come nessun partito sia riuscito a prevalere riunificando sotto la propria bandiera il panorama politico a sinistra del PD, anche a Monza nel pronunciamento degli elettori si può individuare un forte appello all’unità della sinistra, per un soggetto insieme visibile e alternativo che riunisca i pregi e levighi i difetti delle realtà oggi in campo. Questo è il messaggio che gli elettori ci mandano per le prossime elezioni politiche.

Su tali questioni ragioneremo a partire dalla settimana prossima, poiché è ora invece il momento di capitalizzare quanto di buono è emerso dalla tornata elettorale del 6-7 maggio: la possibilità reale di sconfiggere le destre e realizzare il programma “Progetto per Monza” emerso dai Cantieri promossi dal candidato Scanagatti.

Sui rapporti con la coalizione ci teniamo a sottolineare come non fosse per nulla scontata, considerata l’ambiguità del panorama politico nazionale, la nostra partecipazione al centrosinistra. A Monza il candidato Scanagatti  ha messo in campo modalità estremamente democratiche per decidere il programma e la linea politica della coalizione, che ha saputo così divenire una casa accogliente per tutte le liste che vi hanno aderito. La Federazione della Sinistra ha portato una grossa mole di proposte per la nostra città [consultabili sui nostri siti www.federazionesinistramonza.blogspot.it  e www.rivoltiamonza.wordpress.com/elezioni-monza-2012/ ]. Alcune di queste sono rimaste a caratterizzare il programma della nostra lista, molte altre sono state invece condivise dalla coalizione e inserite con chiarezza nel programma. Riteniamo dunque che la prossima giunta abbia tutte le potenzialità per ben rappresentare la gran parte delle istanze che la Federazione della Sinistra ha fatto emergere in questi mesi, anche senza la nostra presenza in consiglio comunale. In considerazione di ciò rilanciamo un fortissimo appello ai nostri elettori e ai monzesi tutti, affinché domenica 20 e lunedì 21 maggio 2012 si rechino alle urne a votare ROBERTO SCANAGATTI SINDACO PER MONZA.

La nostra assenza dal Consiglio Comunale pone però un’ultima questione che vogliamo affrontare. L’assenza di una delegazione consigliare non ci esonera dal mandato affidatoci dai nostri 717 elettori. Se vinceremo, e ci crediamo massimamente, vigileremo con attenzione sull’attuazione del programma e non mancheremo di riportare alla coalizione e alla città le opportune considerazioni sulle modalità d’intervento della prossima giunta. Le nostre opinioni avranno i loro canali d’affermazione  sia attraverso la massima collaborazione con le forze elette della sinistra e del centrosinistra, sia al di fuori del palazzo comunale, attraverso il coinvolgimento attivo dei cittadini e delle fasce sociali che aspiriamo a rappresentare. In relazione a ciò, invitiamo ciascuno dei nostri 717 elettori a non tirarsi indietro e a promuovere, arricchire e influenzare il progetto in cui hanno creduto, supportandolo in prima persona con la propria attività e le proprie idee.

 

Federazione della Sinistra – Monza

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

L’ultimo sforzo!


Domenica 20 e Lunedì 21 maggio 2012

VOTA

Roberto Scanagatti

SINDACO PER MONZA

 

Venerdì sera, dalle 21, ci troveremo in Piazza Roma per chiudere la campagna elettorale, con una serata di festa e di ultime riflessioni e testimonianze, prima del grande appuntamento di domenica 20 e lunedì 21 quando, insieme, possiamo davvero far ripartire Monza.
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: