Carate nostra, Carate loro….


DOMENICA 29 LUGLIO 2012

LE MOTIVAZIONI PER CHIEDERE LO SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CARATE BRIANZA

 

L’INCHIESTA SU CARATE BRIANZA MUOVE I SUI PASSI DALLE INDAGINI PER INDIVIDUARE I KILLER DI PAOLO VIVACQUA UCCISO A DESIO IL 14 NOVEMBRE 2011. VIVACQUA ATTRAVERSO UNO DEGLI ARRESTATI LICATA CARUSO CALOGERO, CHE ERA A.U. DI DUE SOCIETA’ LA EDIL VLB SRL E LA LOVIRO SRL, ERA IL REALE PROPRIETARIO DEI TERRENI OGGETTO DELLE 5 VARIANTI AL PGT CHIESTE DALLO STUDIO ALDEGHI AL COMUNE DI CARATE .

NEGLI UFFICI DI VIVACQUA I MAGISTRATI TROVANO CARTE RELATIVE A OPERAZIONI IMMOBILIARI NEL TERRITORIO DI CARATE BRIANZA IN PARTICOLARE IL TERRENO SUL QUALE SAREBBE DOVUTO SORGERE UN CENTRO DEL FAI DA TE DENOMINATO BRICOMAN. PRESTANOME DELLE OPERAZIONI ILLECITE LICATA CARUSO IN AFFARI CON TAGLIABUE FELICE. IL TERRENO DI VIVACQUA VIENE VENDUTO A BRICOMAN CON L’IMPEGNO A CAMBIARNE LA DESTINAZIONE D’USO.

TAGLIABUE E PIROVANO GARANTISCONO CHE UN GRUPPO DI PERSONE DEFINITO LA “COOPERATIVA” AVREBBE GARANTITO IL BUON ESITO DELL’OPERAZIONE. LE PERSONE DELLA COOPERATIVA, SECONDO I MAGISTRATI SAREBBERO MAURIZIO ALTOBELLI, CONSIGLIERE COMUNALE CAPOGRUPPO DELLA PDL E MEMBRO DELLA COMMISSIONE URBANISTICA; GIORGIO ALDEGHI E GIANPIETRO GEROSA I PROFESSIONISTI INCARICATI DI REDIGERE I PROGETTI PER IL CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO DEI TERRENI DI PROPRIETA’ DI LICATA CARUSO CALOGERO PRESTANOME DI VIVACQUA NELLE SOCIETà INTESTATARIE

NELLE VARIE PERQUISIZIONI GLI INQUIRENTI TROVANO NEGLI UFFICI DI PIROVANO, UN COMPUTER CON UN FILE MEMORIALE SCRITTO NEL CASO GLI FOSSE SUCCESSO QUALCOSA.

ALTRA INQUITANTE COINCIDENZA, VENGONO TROVATI DOCUMENTI SUI TERRENI BRICOMAN ANCHE NELL’UFFICIO DI BRAMBILLA ANTONINO ARRESTATO IN ALTRO PROCEDIMENTO (PONZONI). ANTONINO BRAMBILLA ERA ANCHE IL CAPOGRUPPO DEL PDL A CARATE E QUANDO FU ARRESTATO VENNE SOSTITUITO PROPRIO DA ALTOBELLI.

IN UNA MISSIVA RISERVATA DI ALDEGHI ALL’AVVOCATO CHE CURA GLI INTERESSI BRICOMAN DEL 23 NOVEMBRE 2011 LO INFORMA CHE LE OSSERVAZIONI FATTE DAL SUO CLIENTE SONO ACCOGLIBILI PERCHE’ L’AVVOCATO BRAMBILLA AVREBBE DATO IL CONSENSO. LE RICHIESTE ERANO DI AUMENTARE SIA LE SUPERFICI COPERTE CHE QUELLE DEI PARCHEGGI.

PUR NON ESSENDO EVIDENTI COMPORTAMENTI PENALMENTE RILEVANTI, CI PREME SOTTOLINEARE COME ALDEGHI SIA SCRUPOLOSO VERSO IL SUO CLIENTE CHE PER TRANQUILLIZZARLO GLI COMUNICA CHE IL GIORNO PRIMA, IL 22 NOVEMBRE, IN COMUNE SI E’ TENUTA UNA RIUNIONE NELLA QUALE E’ STATO DATO IL VIA LIBERA ALLE VARIANTI RICHIESTE. A QUELLA RIUNIONE HANNO PARTECIPATO L’ATTUALE COORDINATORE PROVINCIALE DEL PDL SANDRO SISLER CHE RICOPRE L’INCARICO SI ASSESSORE A MUGGIO’, CITTERIO SILVIO ATTUALE ASSESSORE AL COMMERCIO; PAOLO BERTACCO ATTUALE ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI, CARLO CAMESASCA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE URBANISTICA IN QUOTA ALLA LEGA NORD; DAVIDE ALDEGHI FIGLIO DI GIORGIO ALDEGHI E MAURIZIO ALTOBELLI.

PER QUESTO MOTIVO RITENIAMO OPPORTUNO ATTIRARE L’ATTENZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO IN BRIANZA, PERCHè SULLA BASE DELLE PRECISE CIRCOSTANZE, CHE RIPETIAMO NON HANNO RISVOLTI DI NATURA PENALE E A PARTE ALTOBELLI E ALDEGHI NESSUNA DELLE PERSONE CITATE E’ INDAGATA, MA SPINGE IL GIP A SCRIVERE A PAG 54 DELL’ORDINANZA COL TITOLO CHIARO:

LE RESPONSABILITA’ PERSONALI DEGLI INDAGATI E LE RELATIVE ESIGENZE CAUTELARI.

“La compiuta valutazione dei fatti descritti, consente di inserire le condotte contestate in un diffuso sistema di illegalità, che presenta, come dato comune, l’asservimento della funzione pubblica all’interesse privato. Si è avuto modo di riscontrare veri e propri comitati di affari, costituiti tra imprenditori e operatori del settore immobiliare che hanno determinato in loro favore le scelte della Pubblica Amministrazione, attraverso l’intervento di funzionari corrotti.”

VISTO CHE UNA PARTE DEI COMPLICI DI QUESTA OPERAZIONE, PUR NON SUSSISTENDO ALL’OGGI FATTI DI RILEVANZA PENALE, RICOPRONO INCARICHI DI RESPONSABILITA’ NELL’ A. C. DI CARATE E VISTO CHE I MAGISTRATI SONO ELOQUENTI NELLA SOTTOLINEATURA DEI FUNZIONARI CORROTTI E’ OPPORTUNO LO SCIOGLIMENTO D’UFFICIO PERCHE’ NON SOLO POSSONO REITERARE IL REATO, MA POSSONO INQUINARE E MODIFICARE LE PROVE ALLA BASE DEL PROVVEDIMENTO DI CUSTODIA CAUTELARE E ANCHE ALLA BASE DEL PROCESSO. SI TENGA CONTO CHE LA PROFESSIONISTA, INCARICATA DAL COMUNE PER REDIGERE IL PGT; NON SOLO NELL’TER NON TERRA’ COMPORTAMENTI PROFESSIONALI, MA SUCCESSIVAMENTE PER BUONI SERVIZI OFFERTI, INTRATTERRA’ RAPPORTI PROFESSIONALI DIRETTI CON LO STUDIO ALDEGHI.

COMITATO BENI COMUNI MB – OSSERVATORIO ANTIMAFIE MB

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: