Archivio mensile:gennaio 2018

IL DANNO, LA BEFFA, LE BOTTE. A MONZA SI REPRIME L’ANTIFASCISMO


Stamattina, per l’ennesima volta, a Monza le istituzioni si sono dimostrate conniventi e complici con il neofascismo. È stato ancora una volta concesso spazio a CasaPound che ha potuto tenere un banchetto protetto dalla polizia. La manifestazione antifascista spontanea nata per ribadire che a Monza non deve essere dato spazio a questi personaggi, è stata selvaggiamente manganellata dalla polizia. Le cariche sono avvenute all’interno di un mercato affollato, pieno di gente inerme che si è vista travolgere da una ventina di Robocop armati di manganello, mentre i fascisti venivano protetti e scortati al sicuro. Tutto ciò è inaccettabile! È ora di dire basta alle manifestazioni fasciste sul territorio, e di pretendere che le istituzioni non concedano spazi. Ma l’antifascismo deve anche ripartire da noi, da tutte/i noi: bisogna far sentire la nostra voce, lottare e ribadire, ancora una volta, che il fascismo non passerà! Ora e sempre antifascisti!
#poterealpopolo
Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: