Archivi tag: festival boreale

ANTIFASCISMO ITINERANTE


Apprendiamo con disgusto che il “festival boreale” (il raduno nazifascista mascherato da convention) avrà luogo a Cantù in uno spazio pubblico e con il patrocinio del comune. Come beffa finale è addirittura previsto che il sindaco di centro sinistra Claudio Bizzozero tenga un discorso introduttivo.

Il disprezzo che le autorità canturine, la provincia e la regione hanno dimostrato nei confronti della Costituzione è vergognoso.  Disprezzo che è stato dimostrato anche dalla questura che, ignorando la Legge Mancino e la XII disposizione finale della Costituzione italiana, garantisce spazi di manovra ai nostalgici del ventennio.

Come Giovani Comunisti ed antifascisti riteniamo che sia quantomeno doveroso impedire che vengano concessi spazi pubblici e non, a tutte quelle associazioni che, a viso aperto o di nascosto, continuano a sostenere la superiorità della razza e che si ostinano ad incitare all’odio razziale, etnico e religioso.

In questi giorni le forze antifasciste devono far sentire la propria voce in tutti i luoghi, da quelli istituzionali alle piazze e
la loro attenzione deve essere massima.

Per questo riteniamo che il presidio del giorno 12 a Como sia un evento positivo, ma non deve restare un evento isolato. E’ necessario che le forze antifasciste si facciano sentire la dove c’è più bisogno. Serve una grande mobilitazione generale a Cantù che si contrapponga al raduno nazifascista e faccia capire alle istituzioni e a questi gruppuscoli nostalgici del ventennio che l’Italia è antifascista e non concede nessuno spazio a chi non si riconosce nei valori fondanti della Costituzione.

 

Cantù non deve essere lasciata sola e nelle mani dei nazifascisti. 
Difendiamo Cantù, difendiamo la Costituzione.

 

ostenda-6_600Giovani Comunisti

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: