Archivi tag: Monza elezioni

Documento dell’FdS Monza sull’esito del voto e le prospettive future.


La Federazione della Sinistra di Monza non può nascondere la delusione per il risultato elettorale della lista Federazione della Sinistra – Noi un’Altra Monza, che ha raccolto solo l’1,51 a fronte di una media nazionale della FdS del 3%. Il responso degli elettori non paga la passione e le energie che in cinque anni il nostro  soggetto politico ha speso per difendere il patrimonio pubblico di Monza e la qualità della vita dei nostri concittadini, nonchè per ampliare il nostro progetto di un’alternativa per Monza alle idee e alle forze di nuove soggettività attive in città. Tuttavia il fatto che il popolo della sinistra abbia partecipato al fenomeno dell’astensionismo o si sia rivolto a liste moderate, ci costringe a rivalutare le modalità di relazione con la città e col suo tessuto sociale.

Inoltre in linea coi risultati nazionali, che dimostrano come nessun partito sia riuscito a prevalere riunificando sotto la propria bandiera il panorama politico a sinistra del PD, anche a Monza nel pronunciamento degli elettori si può individuare un forte appello all’unità della sinistra, per un soggetto insieme visibile e alternativo che riunisca i pregi e levighi i difetti delle realtà oggi in campo. Questo è il messaggio che gli elettori ci mandano per le prossime elezioni politiche.

Su tali questioni ragioneremo a partire dalla settimana prossima, poiché è ora invece il momento di capitalizzare quanto di buono è emerso dalla tornata elettorale del 6-7 maggio: la possibilità reale di sconfiggere le destre e realizzare il programma “Progetto per Monza” emerso dai Cantieri promossi dal candidato Scanagatti.

Sui rapporti con la coalizione ci teniamo a sottolineare come non fosse per nulla scontata, considerata l’ambiguità del panorama politico nazionale, la nostra partecipazione al centrosinistra. A Monza il candidato Scanagatti  ha messo in campo modalità estremamente democratiche per decidere il programma e la linea politica della coalizione, che ha saputo così divenire una casa accogliente per tutte le liste che vi hanno aderito. La Federazione della Sinistra ha portato una grossa mole di proposte per la nostra città [consultabili sui nostri siti www.federazionesinistramonza.blogspot.it  e www.rivoltiamonza.wordpress.com/elezioni-monza-2012/ ]. Alcune di queste sono rimaste a caratterizzare il programma della nostra lista, molte altre sono state invece condivise dalla coalizione e inserite con chiarezza nel programma. Riteniamo dunque che la prossima giunta abbia tutte le potenzialità per ben rappresentare la gran parte delle istanze che la Federazione della Sinistra ha fatto emergere in questi mesi, anche senza la nostra presenza in consiglio comunale. In considerazione di ciò rilanciamo un fortissimo appello ai nostri elettori e ai monzesi tutti, affinché domenica 20 e lunedì 21 maggio 2012 si rechino alle urne a votare ROBERTO SCANAGATTI SINDACO PER MONZA.

La nostra assenza dal Consiglio Comunale pone però un’ultima questione che vogliamo affrontare. L’assenza di una delegazione consigliare non ci esonera dal mandato affidatoci dai nostri 717 elettori. Se vinceremo, e ci crediamo massimamente, vigileremo con attenzione sull’attuazione del programma e non mancheremo di riportare alla coalizione e alla città le opportune considerazioni sulle modalità d’intervento della prossima giunta. Le nostre opinioni avranno i loro canali d’affermazione  sia attraverso la massima collaborazione con le forze elette della sinistra e del centrosinistra, sia al di fuori del palazzo comunale, attraverso il coinvolgimento attivo dei cittadini e delle fasce sociali che aspiriamo a rappresentare. In relazione a ciò, invitiamo ciascuno dei nostri 717 elettori a non tirarsi indietro e a promuovere, arricchire e influenzare il progetto in cui hanno creduto, supportandolo in prima persona con la propria attività e le proprie idee.

 

Federazione della Sinistra – Monza

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

L’ultimo sforzo!


Domenica 20 e Lunedì 21 maggio 2012

VOTA

Roberto Scanagatti

SINDACO PER MONZA

 

Venerdì sera, dalle 21, ci troveremo in Piazza Roma per chiudere la campagna elettorale, con una serata di festa e di ultime riflessioni e testimonianze, prima del grande appuntamento di domenica 20 e lunedì 21 quando, insieme, possiamo davvero far ripartire Monza.
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Una settimana – Cinque anni


I candidati in città – Terza settimana:

1 – Lunedì 30 aprile,  8.15-12.00, POSTE CENTRALI
2 – Martedì 1 maggio, in mattinata al CAROBBIOLO coi sindacati, al pomeriggio a Pioltello coi lavoratori in lotta.
3 – Giovedì 3 maggio, al mattino, in CENTRO
4 – Venerdì 4 maggio, al mattino al MERCATO DI CEDERNA
Inoltre mercoledì 2, in sala Maddalena, dalle ore 21.00, sarà con noi Paolo Ferrero, per presentare il progetto politico della Federazione della Sinistra, coniugato nella politica brianzola e monzese.

Questa è l’ultima settimana di campagna elettorale, una tra le tante passate per le strade e le piazze di questa città in questi anni.

Domenica 6 e lunedì 7 sarete chiamati a esprimere una preferenza che segnerà il futuro di Monza.

Vi chiediamo di aiutarci a portare finalmente in consiglio comunale quelle battaglie che da cinque anni conduciamo in città per il bene comune, per il patrimonio pubblico, per l’ambiente urbano, per il lavoro e il reddito indiretto, per il diritto allo studio……

Date una preferenza per portare in consiglio comunale studenti, precari, impiegati, operai, cassintegrati. Il solo modo di vincere l’antipolitica è offrire sostegno a chi fa politica non per professione, ma per convinzione, per ostinazione, per dignità. In pagamento – e non è poco – soltanto le lotte vinte.

Date a Monza un’alternativa, votando Scanagatti. Insieme dateci forza, per far pesare all’interno della coalizione di centrosinistra, le specificità del nostro programma, per far sì che che l’alternativa diventi cambiamento reale, che la nostra città diventi Un’Altra Monza.

 VOTA FEDERAZIONE DELLA SINISTRA – NOI UN’ALTRA MONZA

per 
ROBERTO SCANAGATTI SINDACO
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

I candidati nei quartieri – Prima Settimana


Come da sempre, in questi 5 anni di opposizione la Federazione della Sinistra vive la politica in città, nei quarteri, tra i cittadini e i lavoratori. Insomma dove i problemi sono reali e non rappresentati.
In linea con questa concezione della politica i candidati della FdS-NuM si presenteranno ai cittadini con le loro idee e il loro programma in giro per le strade e le piazze di Monza.
Ecco i primi appuntamenti di questa settimana (seguiranno aggiornamenti):

  1. MERCOLEDì 18 APRILE DALLE 9:00 ALLE 12:00 MERCATO SAN FRUTTUOSO
  2. GIOVEDì 19 APRILE DALLE 9:00 ALLE 12:00 MERCATO del CENTRO (PONTE DEI LEONI)
  3. VENERDì 20 APRILE DALLE 9:00 ALLE 12:00 MERCATO CEDERNA
  4. SABATO 21 APRILE DALLE 14:00 ALLE 18:00 PIAZZA DUE MARTIRI (EX UPIM)

Invitiamo inoltre tutti i nostri simpatizzanti ed elettori a farsi promotori attivi del cambiamento contribuendo alla nostra attività, alla nostra propaganda e alle nostre decisioni. Comincia partecipando alla riunione settimanale del comitato in appoggio alla lista Federazione della Sinistra-Noi un’altra Monza, mercoledì 18 alle ore 21.00, presso la sede di Via Borgazzi 9.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , ,

PGT sospeso. Prospettive ancora incerte. + Ultimi importanti aggiornamenti sulla riadozione.


La giunta Mariani non è più in maggioranza in Consiglio e nella città. L’ostinanzione a non accondiscendere alla realtà, ben motivata dai forti interessi affaristici, ha impedito a questa (ex)maggioranza di affrontare il voto in aula, ratificare la crisi e accantonare gli atti della variante al PGT, spegnendo del tutto l’imminente minaccia di cementificazione.

La variante è sospesa. Non può essere più approvata (per tempi e numeri), ma si ostinano ancora a cercare di salvare gli atti dalla loro naturale decadenza temporale, cercando di tornare indietro alla fase di adozione. Cosa vuol dire? Dall’adozione dopo 90 giorni ci deve essere l’approvazione, pena decadenza degli atti. L’approvazione è impossibile? Azzerano il countdown ritornando all’adozione.

Dobbiamo fare appello a tutte le opposizioni sociali e consigliari a mantenere una linea dura per impedire la riadozione e con essa ogni residuo rischio che un’eventuale malaugurata futura giunta di centrodestra possa riprendere in mano la Variante pronta per la fase finale di approvazione. Se gli atti decadono, noi potremo certificare la nostra vittoria.

L’appello però viene rivolto soprattutto ai cittadini. Servono anche garanzie a lungo termine. Avete visto come Lega e PdL abbiano potuto dedicare 5 anni di governo al servizio dei poteri forti che li hanno sostenuti al momento della loro elezione. Neanche un secondo perso a discutere i problemi della città. Per loro lo scopo era tutto in questa variante e in poche altre velleitarie sparate della lega (coprifuoco per i locali, soldati in città, sgomberi e sfratti per realtà sociali e cittadini in difficoltà). Ora c’è bisogno prima di tutto di un’amministrazione che affronti le questioni aperte in città e le risolva.
Questo non basta: a Sinistra c’è un progetto di cui Monza ha bisogno. Non fuorviamo il discorso e parliamo di urbanistica: è necessario azzerare il consumo di suolo, non escludendo se necessarie rettifiche al piano Viganò; occorre bonificare le aree verdi da anni di incurie; serve valorizzare il patrimonio verde residuo, per renderlo utile ai cittadini e all’economia monzese: agricoltura, orti urbani, filiera diretta sono garanzia di risparmio (attraverso l’eliminazione di tutti gli intermediari della grossa distribuzione), di qualità (si sa da dove viene) e di diritti (dei produttori e dei lavoratori). Discorsi interessanti di cui è ora che si cominci a parlare e che vorremmo cominciare a vedere applicati da amministratori con orrizzonti un po’ più ampi rispetto ai propri ristretti interessi economici ed elettorali, in una prospettiva di progettualità un po’ ardita e innovativa.

Stefano Biffi – Noi, un’altra Monza

 

AGGIORNAMENTO:

La variante è stata riadottata questa notte (alle 3.00 del 22.03.2012), salvandosi dalla decadenza temporale degli atti. La salvezza, frutto della compromissione etica di un paio di consiglieri centristi, cioè il gruppo di Forza Lombarda, nasce dal trionfo dell’interesse personale su quello pubblico. Solo così possiamo giustificare che due consiglieri da sempre contrari alla variante, d’un tratto, all’ultimo istante, abbiano mutato opinione.
Per quanto riguarda le prospettive concrete sul futuro urbanistico di Monza dobbiamo ancora fare due osservazioni:
– le irregolarità procedurali sono tante nella storia di questa variante e anche in questa procedura finale dell’adozione da lasciar presagire l’esito positivo di qualsiasi ricorso.
– la cittadinanza è chiamata a stare ancora attenta e a prendere iniziativa, come ha fatto in questi mesi, per assicurare la difesa del verde, anche dopo le elezioni. La partecipazione è il miglior anticorpo contro l’affarismo.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: