Archivi tag: peppino impastato

Ricordare Peppino e continuare le sue lotte! [Monza, 8/05]


Domenica 8 maggio alle ore 17:00, presso la targa a lui dedicata in via Impastato a Monza, ricorderemo il compagno Peppino a ridosso del 38° anniversario dell’assassinio per mano di Cosa Nostra. Perché la mafia è una montagna di merda, perché la lotta contro di essa è parte della lotta contro il fascismo e il capitalismo.

“Giuseppe Impastato, rivoluzionario e militante comunista ucciso dalla mafia democristiana.”

peppino-impastato

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

LA LOMBARDIA ANTIMAFIA RISPONDE…


LA LOMBARDIA ANTIMAFIA RISPONDE ALLA PROVOCAZIONE DEL SINDACO DI PONTERANICA.

Nonostante il giorno feriale e il poco tempo a disposizione per rispondere alla provocazione del sindaco di Ponteranica, che di fretta e furia ha voluto intitolare la biblioteca intitolata a Peppino Impastato ad un Frate, decine di persone sono arrivate e siamo riusciti a fare anche una breve manifestazione che ha disturbato l’evento. Dal canto suo il sindaco non è riuscito nemmeno ad avere la copertura della scuola che avrebbe dovuto “fornire” una classe di bambini per fare da tappezzeria al suo insulso inutile e provocatorio gesto. Ma dai mafiosi leghisti lumbard non si può attendere altro. A Ponteranica abbiamo già scritta una pagina nobile dell’Antimafia Sociale, ma per il gesto ostinato e irresponsabile del sindaco leghista le mafie gongolano.

Appuntamento per tutti quanti a Settembre per una grande manifestazionale Antimafia. 

Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Solidarietà a Marco Fraceti e all’Osservatorio Antimafia Monza e Brianza


Esprimo piena solidarietà a Marco Fraceti, Direttore dell’Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza e oggetto di una notifica di denuncia per diffamazione a mezzo stampa da parte di un dirigente di Italiana Costruzioni. Si querela Fraceti, anima del movimento antimafia brianzolo, si querelano l’ex Direttore del Cittadino di Monza e Brianza Luigi Losa e i giornalisti Monica Bonalumi e Federico Berni. Con la terza querela per diffamazione si intende colpire e consegnare al silenzio Fraceti e l’Osservatorio Antimafia. Si cerca di stroncare sul nascere un antimafia sociale attivo nel Forum dell’Antimafia del Nord tenutosi a Desio, svezzatosi a Cinisi e capace di raccogliere consensi e interesse. Si intende inviare un segnale forte alla stampa locale e al Cittadino affinché prevalga la disinformazione o il silenzio, fedele alleato dei signori di lobby e mega appalti. Rispondiamo alla nuova querela per diffamazione, rispondiamo a Italiana Costruzioni, a Cannarozzo, a Infrastrutture Lombarde, ai loro enormi affari con la trasparenza e bellezza delle nostre idee. Respiriamo a pieni polmoni il vento che scuote la Brianza in una fase di partecipazione e cambiamento. Leggiamo Briangheta, approfittiamo di tutte le occasioni per visitare le mostre dedicate a Peppino Impastato, parliamo di mafie e legalità e rinnoviamo con maggior forza il nostro impegno per una Brianza che deve cambiare.
Con il coraggio e le idee di Peppino noi continuiamo…

Stefano Forleo, Segretario PRC Monza e Brianza.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: